Formula 1: Michael Masi rimosso dall’incarico di direttore di gara in Formula 1

Per Michael Masi è terminato il ruolo di direttore di gara nella Formula 1, ma non si esclude che per lui è anche previsto un nuovo incarico dopo quello che è accaduto appunto al GP del 2021. Sulle news e gli aggiornamenti della Formula 1 e le ultime novità sul nuovo Mondiale si può andare su https://www.powbet.info/ Nello stesso tempo sarà sostituito da Niels Wittich ed Eduardo Freitas, che hanno lavorato nel World Endurance Championship e nel Dtm. I due, da come sembra, saranno anche assistiti da Herbie Blash che sarà il consulente senior permanente. Di qui Niels Wittich, Eduardo Freitas e Herbe Blash inizieranno a lavorare già dalla prossima settimana a Barcellona al test pre-season. Inoltre l’annuncio di Michael Masi, lo ha fatto il presidente della Fia, Mohammed Ben Sulayem, decisa a seguito del GP Abu Dhabi 2021.

La sostituzione di Michael Masi

Secondo Mohammed Ben Sulayem nella dcharazone dell’annuncio ha commentato: “Dai test di Barcellona de giorni 23-25 febbraio ci sarà un nuovo incarico e quindi un nuovo team. Per chi ama scommettere online direttamente dal web corse, partite di calcio, o provare il mondo delle scommesse online, c’è la novità dove si può cliccare qui. Nello stesso tempo per Michael Masi, gli verrà dato un nuovo ruolo in Fia”. Quindi Micheal Masi, a questo punto sarà sostituito da Niels Wittich e Eduardo Freitas, questa decisione però è stata presa perchè il direttore di gara ha fatto un errore.  Il ruolo di Masi era già in bilico non solo per quello che è accaduto ad Abu Dhabi, ma anche grazie a delle conversazioni rese pubbliche dove soprattutto Masi pareva seguire ordini da un membro Red Bull verso la fine, dove appunto Hamilton era al comando. Ma Mohammed Ben Sulayem su di questo ha dichiarato: “ Nonostante tutto, i colloqui tramite via radio trasmettere in diretta tv, saranno vietati, in modo che la Direzione Gara e anche tutti i responsabili possano lavorare in tutta tranquillità e soprattutto in tutta serenità. Inoltre, sarà anche possibile porre delle domande alla Direzione Gara ma con delle regole applicate, definite e non intrusive nelle decisioni”. Dopotutto la notizia era già nell’aria, e la certezza è giunta dopo che Peter Bayer, Segretario del Motorsport aveva detto che il dirigente australiano venisse appunto rimosso dal suo attuale compito.

L’introduzione della Var

Ma dopo la sostituzione di Michael Masi, secondo la Fia ci sarà per l’appunto l’introduzione della Var, mentre lo sdoppiamento dei piloti sarà riorganizzato prima del Mondiale che si terrà a Bahrain, ossia entro il 20 Marzo 2022. Per quanto invece riguarda la Control Room verrà creata in un ufficio senza la Fia così si può avere solo un collegamento virtuale. Infatti di qui il presidente ha spiegato così la cosa:” I membri della Control Room dovranno inoltre collegarsi in modo diretto con la Direzione Gara, che sia in tempo reale basato sulle regole di tutti gli strumenti tecnologici disponibili, senza arbitri non esiste nessuno sport”. In effetti però anche Toto Wolff disse le stesse parole del presidente il giorno della conferenza stampa dove a Lewis Hamilton è stata rubata la sua vincita, dove oltretutto anche la Mercedes annunciò che non avrebbe presentato appello contro il Mondiale che poi è stato vinto da Max Verstappen.

Leave a Reply

Your email address will not be published.