Giletti: “la Juve da l’animo in campo”

Da sempre è stato tifoso bianconero, “in campo il Toro da sempre l’anima e noi faremo lo stesso. Nel nostro Dna c’è lo scudetto ma siamo solo ad ottobre e si vince a maggio”.

Il derby della Mole sta facendo salire l’attesa tra i tifosi. In classifica Toro e Juve sono a parità di punteggio a otto lunghezze in cinque giornate in Serie A. per entrambe le squadre la vittoria in questo derby ante sosta peserà nel loro percorso.

Campionato di Serie A, le partite offrono ai tifosi la possibilità di scommettere online. Recensioni sul nuovo portale online 20Bet Italia fa al caso vostro per divertirvi online.

Giletti tifoso juventino

Occorre tecnicamente giocare bene. In partita il Toro darà l’anima e per questo la Juve non deve essere da meno. La squadra dovrà giocare come ha fatto con il Chelsea. Occorre meno supponenza ed arroganza perché in questi ultimi anni è stato il loro tallone d’Achille”.

Ci saranno tante assenze in entrambe le squadre e questo condizionerà il match. Ma la Juve vista l’assenza di Morata e Dybala a chi si potrà affidare? Nessun dubbio per Gilettinon ci sono uomini che da soli possono fare la differenza. Lo abbiamo capito durante gli Europei.

C’è la squadra e il loro coraggio si giocare sempre fino al fischio finale. Non può decidere un solo uomo, sono un gruppo che o ha o non ha la mente per vincere”.

Squadra e scudetto

Nella Juve lo scudetto è nel Dna. Per questo però dobbiamo attendere maggio e non certo ottobre”. Se la Juve vincesse rientrerebbe nella corsa? “l’importante per la squadra è non prendere gol. Quando si vince si incamera energia e si accantonano ansie, critiche e paure irrazionali presenti nei giocatori. Molto importante in questo momento”.

Juventus, emergenza per Allegri

Come dicevamo prima l’emergenza per Allegri è data dall’assenza in campo di Dybala e Morata. Dal primo minuto dovrà utilizzare Chiesa e de Ligt. Con Chiesa davanti da subito ci potrebbe essere Kean utilizzando lo schema 4-4-2. Sulle fasce ci saranno a destra Cuadrado e a sinistra Rabiot.

La squadra nella sua totalità sarà quella che poi porterà il risultato perché il loro obiettivo è vincere. Cercheranno di correre meno rischi ma vogliono ripetere il successo come contro la Samp. Avranno anche la presenza dei tifosi nello stadio che trasmetterà loro ancora più forza nell’affrontare il derby.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *