Milan Liverpool e altre partite di Champions League

Milan Liverpool sarà una delle tante ultime partite nell’ultima giornata della fase a gironi. Le date di questi match sono 7 e 8 dicembre, insieme ai rossoneri partecipano dei club italiani Juventus, Inter e Atalanta. I siti scommesse (www.bookmakersaams.eu) hanno da tempo inserito nel calendario tutte le partite di Champions League. Il Liverpool è una squadra molto forte e il Milan ha perso diverse partite. Vediamo meglio la situazione delle due squadre.

Situazione del Milan e del Liverpool

Il Liverpool e il Milan fanno parte del Gruppo B, entrambe hanno giocato cinque partite. Il Liverpool si trova al primo posto con cinque vittorie consecutive, punti raggiunti 15 con 15 goal fatti e solo 5 reti subite. Ha sotto di sé il Porto con una sola vittoria su cinque, due pareggi e due sconfitte, tre goal fatti e 8 subiti.

Il Milan è al terzo posto della classifica gruppo B, una posizione di ingresso per la fase a gironi dell’Europa League. Su cinque partite ne ha perse tre, vinta una e pareggiata una. Cinque le reti fatte, sette quelle subit. Dopo tre sconfitte la ripresa con un pareggio e una vittoria che è troppo poco per una squadra di esperienza nella Champions. L’ultimo club B è l’Atletico Madrid con tre sconfitte consecutive nelle ultime partite e ha iniziato con un pareggio e una vittoria.

Alcune previsione sul Milan: si guarda anche al risultato del Porto

C’è ancora una speranza per andare agli ottavi di finali ma bisogna considerare due elementi. Il primo è l’impegno del Milan a vincere e anche con tanti goal contro il Liverpool. Secondo si guarda ai risultati del Porto che è secondo classificato e giocherà contro l’Atletico. Le due squadre hanno giocato la prima partita di questa edizione Champions il 15 settembre, nell’apertura della fase a gironi. Gli esperti scrivono che una vittoria del Milan, un pareggio tra Atletico e Porto servirebbe per raggiungere la finale.

Ibrahimovic sarà la punta di forza ma anche psicologica della squadra, sarà assente Kjaer e anche Leao insieme a Pellegrini. Spazio a Krunic, Kaluli, Florenzi, Saelemaekers, Messias presente ma non favorito. Vedremo a breve le possibili formazioni. Adesso parliamo di Salah.

Mohamed Salah, rinnovo con interesse del Barcellona

Mohamed Salah era il secondo nome favorito per il Pallone d’oro con quello di Robert Lewandowski. Il primo è calciatore egiziano, centrocampista o attaccante del Liverpool nonché della nazionale egiziana. È il miglior giocatore egiziano nella storia del calcio e secondo nella classifica marcatori della propria nazionale. Robert Lewandowski è invece il calciatore a cui tutti avrebbero voluto far vincere il Pallone d’Oro al posto di Messi per via di una stagione giocata da campione. Di origine polacca, gioca nel Bayern Monaco come attaccante, è capitano nazionale. Forte per la sua lunga esperienza con la Bundesliga è avversario temuto in Champions al pari di Ronaldo, Messi.

Il tecnico del Liverpool ha tenuto una conferenza stampa prematch contro il Milan. Parlando di sostituzioni e formazione ha lasciato intendere una conferma sul rinnovo di Salah ma anche su una sua ipotetica cessione o prestito. In realtà, sul futuro del calciatore è stato molto vago, 19 goal e tantissimi assist fanno goal a diversi club importanti e al Barcellona. quindi Jurgen Klopp ha detto “per quanto riguarda il prolungamento di un contratto non si fa in quattro e quattr’otto attorno a un caffè. Posso dire in poco a livello pubblico, magari le sue parole nell’intervista in arabo sono state interpretate male, però lui sta bene e io sono contento. Serve tempo.” Salah è in attesa delle decisioni del club, preferisce rimanere nel Liverpool squadra che lo sta rendendo forte in un campionato definito da tutti competitivo e mai semplice. Sul Barcellona di Xavi ha detto “sono contento che una squadra come il Barcellona sia interessata a me. È una cosa che mi rende molto felice. Al momento sto bene al Liverpool e vedremo cosa succederà in futuro.”

Possibile formazione Milan Liveropool

  • Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Ibrahimovic.
  • Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, van Dijk, Matip, Robertson; Thiago, Fabinho, Henderson; Mané, Jota, Salah.

Leave a Reply

Your email address will not be published.