Scommesse sportive online nel 2021, quali prospettive?

Con Online bookmakers possiamo visitare tantissime piattaforme stranierei che offrono scommesse sportive, si parte dal primo della lista 1Bet fino ad arrivare all’ultimo, in ordine alfabetico che è Zulabet.

Quest’anno ha fatto brillare di paura tutte quante le società sportive ma anche tutti i settori a loro collegati, partendo da chi concede sponsor e ottiene con questi visibilità e nuovi clienti. Appunto, i bookmakers.

Se si fermano di nuovo gli eventi sportivi reali, si perdono clienti e se ne acquisiscono nuovi ma ad un patto: investimenti e innovazione, innovazione e investimenti il tutto forzato da tutta una serie di difficoltà che il betting deve affrontare, vediamone qualcuno nel dettaglio.

Non più solo calcio, basket, tennis e grandi sport super seguiti o conosciuti

Chi scommette negli sport cerca sempre le discipline che sono più conosciute, quindi il calcio che è il più seguito e cliccato per le sue quote. Ebbene quando gli stadi e gli eventi reali si sono fermati, i bookmakers hanno dovuto puntare su tennistavolo, esports, virtuals e rafforzare i casinò online, organizzando anche dei tornei virtuali, ad esempio di poker (sempre online) o sfruttando i giochi dei migliori provider.

In molti stati, scommesse e giochi da casinò non sono più ammessi come sponsor

Partendo dall’Italia, passando per la Gran Bretagna e arrivando al altri stati si vede questo grande cambiamento in atto. Gli spot per piattaforme di scommesse sportive, soprattutto online, giochi da casinò e anche poker non sono più ammessi. Il motivo è la presenza degli adolescenti negli stadi che vedono queste piattaforme e incuriositi li vanno a visitare e, sicuramente, cercheranno degli stratagemmi per iniziare a scommettere cosa che è vietata.

Nei bookmakers adesso ci sono anche le quote degli esports, motivo in più per i ragazzi di frequentare le piattaforme e trascorrerci troppo tempo, molte hanno anche giochi e slot machine gratuite (i free play).

Licenze regolari e giurisdizioni, molte questioni aperte e delle nuove difficoltà

Ecco due notizie importanti pubblicate in questi mesi. La prima riguarda Curacao dove sembra che il costo fiscale o amministrativo per ottenere la licenza sia aumentato e sono stati resi anche più rigidi i controlli. Malta è il secondo stato che rilascia più licenze di gioco riconosciute internazionalmente in assoluto. Una delle ultime notizie estere era la difficoltà futura di poter essere riconosciuta in Germania nonostante sia una licenza rilasciata da stato comunitario, il motivo è che una regione tedesca ha attivato un suo ufficio regolatore locale e richiede degli elementi molto precisi ai produttori di giochi anche se autorizzati e legali a livello internazionale.

Giocatori esperti, affidabili, dal grande portafoglio ma responsabili

È il cliente del futuro su cui puntano i bookmakers moderni i produttori di nuovi giochi da casinò online, sia elettronici che dal vivo. Oggi Internet mette a disposizione molte informazioni, il cliente online è quindi molto responsabile e preciso nella ricerca di piattaforme, servizi e giochi. Purtroppo però è anche ricco di clienti poco attenti a scegliere siti web affidabili che spesso si trova nei guai. Il betting deve essere scelto da giocatori consapevoli che la scommessa nello sport, nei quiz politici o stile televisivo è un divertimento e tale deve rimanere. Se però si vive di quote sportive, pronostici e analisi tecniche il betting non è solo un divertimento ma anche una fonte di guadagno, vale anche per i giochi da casinò.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *